Gli Antipasti

 

Lardo di Patanegra

Ossocollo di Sauris

Speck affumicato

Prosciutto di San Daniele

Culatello di Sauris

Salame  e Soppressa nostrani



   Abbinati con:

Crostini di pane

Burro

Lampascioni

Paprika piccante

I maiali di Pata negra sono maiali allevati allo stato brado sia d’estate che d’inverno. La dieta dei giovani maiali iberici comprende cereali e ghiande. Il peso che devono raggiungere per avere diritto all’ambìto titolo di “jamón ibérico de bellota” è di 160 chili. Le regole sono molto precise. Esempio: per essere sicuri che ogni maiale mangi la quantità di cibo richiesto (tra i 6 e i 7 chili di ghiande al giorno), non possono essere allevati più di due maiali per ettaro. Le ghiande delle querce sono ricche di acido oleico, la stessa sostanza chimica presente nelle olive. Il gusto si fa strada nel grasso degli animali, al punto che gli spagnoli chiamano i maiali iberici: “olive con le zampe”.

Ricercato per le sue presunte proprietà afrodisiache il lampascione  acquista un posto di rilievo nei trattati di medicina e nelle diete proposte dai padri della medicina

Il proverbio dice: Non ti gioverà il bulbo se non hai vigore.

In realtà sono afrodisiaci tra loro quelli chiamati regali,  che sono superiori agli altri, tra i quali quelli rossastri.

“La gole dal bòn e pàs el cùr !”